Documentation

L'estensione per le richieste di informazioni può essere utilizzata per registrare le domande sollevate durante una procedura di appalto e le risposte fornite.

Struttura

L'estensione aggiunge una serie di 'enquiries` alla gara, costituite da uno o più oggetti di indagine, ciascuno con campi per una domanda e una risposta.

Esempio:

{
  "tender": {
    "enquiries": [
      {
        "id": "Q1",
        "date": "2017-01-22T14:55:00Z",
        "author": {
          "name": "Open Data Services Co-op",
          "id": "GB-COH-09506232"
        },
        "title": "Variations of timeline accepted?",
        "description": "The tender specifies delivery of Item 1 by end of March 2017. Will alternative proposals for the timeline be considered?",
        "dateAnswered": "2017-02-05T09:00:00Z",
        "answer": "There is a hard deadline of 15th April 2017. All proposals must be for delivery of Item 1 by this date.",
        "relatedItem": "1",
        "threadID": "1"
      }
    ]
  }
}

I documenti giustificativi con chiarimenti o un documento completo contenente le risposte alle domande possono essere inclusi nella matrice gara/documenti con un documentType di 'clarifications'.

Se le risposte a una domanda sono disponibili solo in documenti allegati, è possibile inserire un valore answer come 'Consultare la sezione N di "%dnome di documento%" nella sezione documenti' per consentire agli analisti dei dati di identificare se una risposta a questa domanda è stata fornita.

When a system allows a discussion format, where each answer can be followed by a further clarification question, the threadID property can be used to link together multiple entries in the enquiries array.

Guida all'uso

Le implementazioni possono variare in base alla quantità di informazioni richieste che forniscono e quando vengono fornite.

Alcune organizzazioni che pubblicano dati possono omettere l'identità dell'autore della domanda per proteggere la riservatezza dei richiedenti o possono rendere anonime tali informazioni (ad esempio semplicemente inserendo il nome dell'autore come "Organizzazione 1" o "Organizzazione 2" in modo che sia possibile visualizzare le domande della stessa organizzazione , ma non conoscere l'identità di quell'organizzazione.)

Le proprietà relatedItem e relatedLot sono disponibili per l'uso quando è possibile porre domande in relazione a un lotto o elemento specifico.

Ove possibile, l'approccio raccomandato è:

  • Rilasciare un tag di versione tenderUpdate per ogni nuova domanda o gruppo di domande ricevute, fornendo un blocco di domande contenente tutte le domande ricevute;
  • Rilasciare un tag di rilascio tenderUpdate quando vengono fornite le risposte alle domande, aggiornando l'array di richieste precedenti in modo che ogni voce contenga sia una domanda sia una risposta;

Questo approccio consentirà alle applicazioni di terze parti di tenere sotto controllo le versioni che forniscono risposte alle domande e supporterà i responsabili degli appalti nel rivedere il modo in cui le domande ricevono risposta.

Raccomandiamo alle organizzazioni che pubblicano dati di fornire risposte a domande come testo semplice, o con markup HTML minimo (paragrafi e interruzioni di riga) e che le applicazioni che li consumano, analizzino il testo in modo appropriato per formattarlo e renderlo leggibile (ad esempio, sostituire interruzioni di riga con interruzioni di paragrafo in HTML).

Problemi (issues)

Segnala i problemi per questa estensione nel repository ocds-extensions, inserendo il nome dell'estensione nel titolo del problema.

Storico delle modifiche

v1.1.4

  • Remove Sphinx directives from readme
  • Update extension.json for Extension Explorer

v1.1.3

  • Utilizzare OrganizationReference invece diOrganization per Enquiry.author
  • Il nome corretto dell'elenco di valori del vocabolario controllato +partyRole.csv (era + partyRoles.csv)
  • Permetti che Enquiry.date sia nullo
  • Elenca i valori ammissibili del vocabolari controllati in extension.json
  • Utilizzare la licenza di Apache 2.0
  • Aggiungi test e codice ordinato